Mappare la rete WiFi per capire dove prende meglio il segnale

Marco Santambrogio, 20/01/2011

Esistono programmi che consentono di rilevare la diversa potenza del segnale di una rete WiFi, rappresentarlo con colori diversi su mappe e griglie e scoprire dove il segnale è più forte e debole.

Questo consente agli amministratori di reti, di disporre i router in maniera efficiente, distanziandoli tra loro in modo che la rete sia disponibile in tutto l'ambiente. Per chi invece usa il router wireless a casa o deve installare una rete casalinga wifi, è un modo di sapere quale posizione migliore garantisce la copertura più ampia, senza disperdere parte di segnale all'esterno, al vicino di casa o in strada.

mappa_rete

Segnaliamo 2 programmi:

1) Heatmapper per Windows (32 o 64 bit) è facile da usare ed assolutamente intuitivo, anche per chi non ha esperienza. Heatmapper può essere scaricato gratis previa breve registrazione sul sito.
L'applicazione rileva le reti Wi-Fi automaticamente e le visualizza su mappa o su griglia. Si può caricare l'immagine della piantina della casa, dell'azienda o della zona e poi tracciare la mappa del segnale wifi camminando col computer portatile in mano. Coprendo ogni angolo dell'ambiente si vanno a scoprire i punti morti, i punti di segnale più forte e tutte le reti disponibili.
Heathmapper rileva la forza del segnale, mano a mano che ci si muove, e lo disegna sulla mappa. In mancanza di una mappa, la differente potenza di segnale di rete wifi viene visualizzato su una griglia che rimane egualmente utile ed intuibile.
E' possibile ottenere un elenco delle reti in base alle impostazioni del segnale, canale, SSID, indirizzo MAC o sicurezza.

2) The Dude è un programma professionale per il monitoraggio della rete, disponibile in versione stabile e una versione beta per il sistema operativo Windows. Entrambe le versioni sono completamente gratuite ed offrono molte funzioni utili soprattutto a chi gestisce reti aziendali.
L'applicazione supporta il rilevamento automatico della rete e la generazione di una mappa grafica di tutti i dispositivi collegati.
Un clic su uno dei punti di connessione ne mostra tutti i dettagli (marca, modello, nome, indirizzo ip), e permette di eseguire azioni di monitoraggio (SNMP, ICMP, DNS e TCP ).
The Dude è compatibile con i 32-bit e 64-bit del sistema operativo Windows di Microsoft, così come Linux e MacOS Wine Darwine. Downloads sono disponibili su sviluppatore homepage.

Heathmapper è un programma che può tornare utile a chiunque, The Dude è invece più complesso e più adatto a scopi professionali.

Tratto da: Claudio Pomhey - www.navigaweb.net

Marco Santambrogio

Founder and Managing Director

LinkedIn 
torna su