Terremoto in Giappone: la tecnologia GIS per informare e facilitare i soccorsi

Stefano Brigaglia, 16/03/2011

Raccogliere, integrare, memorizzare e condividere le informazioni geospaziali necessarie per sostenere efficacemente le operazioni di soccorso e ripristino.

In caso di calamità naturali, come il terremoto (e conseguente tsunami) di magnitudo 9,0 che l’11 marzo 2011 alle 05:46:23 ha colpito la penisola giapponese di Oshika, la tecnologia GIS offre un fondamentale contributo.

Terremoto_Giappone

Vi segnalo il link al sito ESRI dove un’unica piattaforma (basata su ArcGis) permette di aggregare contenuti provenienti  da social network e web media aggiungendo la componente di localizzazione con l'obiettivo di diffondere le informazioni real time, soprattutto tra gli utenti che si trovino nelle aree più colpite, e facilitare le operazioni di recupero.

http://www.esri.com/services/disaster-response/japan-earthquake-tsunami-2011-map/index.html

Stefano Brigaglia

Specialist

LinkedIn 
torna su

torna su