VALUE LAB partecipa all'evento "Multicanalità, profilazione e protezione dei dati personali"

Dai programmi loyalty ai cookies al device fingerprinting: come mutano le tecniche di profilazione di clienti ed utenti, tra tecnologie in continua evoluzione e nuove regole in materia di protezione dei dati

Omnicanalità, tecnologia in-store e app sono le tre parole chiave che definiscono l’ambiente in cui è immerso il consumatore 2.0. In una realtà in cui il cliente moderno è iperconnesso e il negozio fisico è solo una delle possibilità di vendita, l’impiego dei diversi canali e delle tecnologia (store, online e Mobile) è un tema cruciale; è per questo che comprendere i trend della omnicanalità e le tecniche di analisi dei clienti risulta essenziale.

Il 29 giugno, Marco Di Dio Roccazzella – equity partner di VALUE LAB – interverrà alla Tavola Rotonda “Multicanalità, profilazione e protezione dei dati personali” organizzata da IAPP, DMA Italia e Studio Legale D&P, spiegando quanto sia importante investire nella customer analytics. Realizzare una profilazione puntuale degli utenti, permette infatti di attrarre e coinvolgere il potenziale acquirente non solo verso il prodotto, contando su un ritorno in termini di vendite e margini, ma più globalmente verso il proprio brand, incremenentando l’equity value dell’azienda.

Si parla di una vera e propria rivoluzione digitale che non ha sovvertito solo comportamenti e abitudini, ma anche il panorama legislativo e regolamentatorio.

E’ necessario normalizzare la rete affinché libertà e responsabilità convivano nel World Wide Web, definito da Antonello Soro, Garante per la protezione dei dati personali, “il più grande spazio pubblico dei nostri tempi”.

Alla Tavola Rotonda si parlerà di programmi loyalty, di cookies e di device fingerprinting, analizzando la trasformazione delle tecniche di profilazione di clienti e utenti, tra tecnologie in continua evoluzione e nuove regole in materia di protezione dei dati.

Per partecipare all’evento

torna su