Case Study: Fashion & Luxury

Guess riqualifica la distribuzione nel canale watches & jewels

Time2Group – divisione Guess Watches & Jewels – ha riqualificato la distribuzione nel canale indipendente, adottando una strategia selettiva, grazie all’approccio quanti-qualitativo VALUE LAB basato sull’integrazione tra performance e dati di potenziale di mercato e sull’analisi qualitativa dei clienti trade.

Pubblicato il 30/04/2010

prosegui

Cisalfa incrementa le vendite con la Customer Intelligence

VALUE LAB ha supportato Cisalfa Sport nell'analisi e profilazione della propria clientela valorizzando il database esistente. La flessibilità della piattaforma Enteprise Miner di SAS, il Data Mining e l'esperienza di VALUE LAB nel settore, insieme all'efficiente organizzazione del datawarehouse di marketing, hanno consentito di implementare un sistema facile all'uso per avviare campagne di marketing mirate, definire un nuovo layout del punto vendita, ottimizzare la gestione degli assortimenti e incrementare le attività di cross e up selling.
Il progetto Cisalfa Sport ha ricevuto il Premio ICT nella categoria Business Intelligence e CRM.

Pubblicato il 07/04/2010

prosegui

Thun ottimizza lo sfruttamento del potenziale di mercato

VALUE LAB ha affiancato THUN nella strutturazione di un sistema per sfruttare al meglio il potenziale di mercato attraverso la rete in Franchising e la distribuzione selettiva attraverso punti vendita multimarca.

Pubblicato il 27/11/2009

prosegui

Nolita & Rare. Sviluppare la rete vendita

Flash and Partners valorizza il successo dei marchi Nolita e Raer con le soluzioni VALUE LAB: applicativi di geomarketing hanno permesso lo sviluppo della rete vendita, identificando best location per nuove aperture coerentemente con il potenziale di mercato e l'attuale distribuzione.

Pubblicato il 25/03/2009

prosegui

Montblanc. Rimodellare l'assetto distributivo nel settore lusso

Montblanc ha ottimizzato lo sfruttamento del potenziale di mercato, mantenendo una distribuzione selettiva grazie ad analisi della clientela e del territorio che permettono di migliorare l'assetto distributivo e ottimizzare la rete di agenti.

Pubblicato il 25/03/2009

prosegui

Fossil. Ottimizzare il presidio del canale distributivo

Attraverso la profilazione della clientela, Fossil ha valutato lo sfruttamento del mercato e identificato la strategia per ottimizzare il presidio del canale distributivo.

Pubblicato il 25/03/2009

prosegui
torna su