Conoscere (bene) i propri consumatori nel mondo digitale: la soluzione c’è e si chiama Social Media Cluster Analysis

VALUE LAB e CubeYou si uniscono per lo sviluppo di una soluzione unica e concreta

Se è vero che la prima regola del marketing è sempre “conoscere i propri consumatori”, osserviamo che l’evoluzione del mondo digitale ha portato a dover rivedere la definizione di conoscenza. Mentre fino a poco tempo fa ci si riferiva a un patrimonio informativo basato su caratteristiche socio-demografiche e su interazioni dirette tra clienti e azienda, ora la disponibilità di informazioni che derivano dalle interazioni che avvengono online, e in particolar modo sui social network, rappresenta un’ulteriore opportunità di conoscenza dei consumatori, più profonda e sfaccettata, che, se ben utilizzata, è in grado di determinare una leva competitiva di notevole impatto sulle performance aziendali.

VALUE LAB, da sempre al fianco delle aziende nelle scelte strategiche riguardanti i clienti e nella gestione delle informazioni ad essi relative in un’ottica di CRM e di Customer Experience Management, ha sviluppato, in partnership con CubeYou, la Social Media Cluster Analysis, una soluzione unica, concreta e sofisticata per utilizzare in modo semplice ed efficiente gli infiniti insight sui consumatori che si stanno rendendo disponibili grazie alle interazioni dei consumatori sui social network.

Grazie alla Social Media Cluster Analysis”, afferma Luca Gianazza, Senior Manager di VALUE LAB, “è possibile identificare profili di consumatori che, sulla base di informazioni di navigazione e utilizzo dei Social Media, integrano i classici parametri socio-demografici con elementi riguardanti interessi, gusti e comportamenti sui canali digitali e fisici. Il nostro è un approccio distintivo nel mercato italiano, che fa leva su dati proprietari e di terze parti (250 milioni di utenti monitorati nel mondo, di cui 7 milioni in Italia) e modelli analitici avanzati, e permette alle aziende di sfruttare i Social Media per comprendere e anticipare le esigenze dei propri consumatori”.

A differenza di altre soluzioni che si limitano all’osservazione delle informazioni disponibili sulle pagine di profilo (poche e non totalmente attendibili, in quanto “aspirazionali”), la Social Media Cluster Analysis di VALUE LAB estende il proprio raggio d’azione all’intero percorso di navigazione dell’utente sui social network, intercettando informazioni estremamente utili per una profilazione avanzata, come ad esempio i “like”, le condivisioni di immagini o articoli, le pagine visitate dall’utente.

smca

Su questo bacino informativo immenso”, aggiunge Gianazza, “vengono applicate metodologie statistiche avanzate, core expertise di VALUE LAB che, sfruttando tecnologie big data, abilitano la profilazione dei comportamenti dei consumatori. Il risultato è una clusterizzazione psicografica che, grazie alla trasformazione delle interazioni degli utenti sui canali digitali in stime accurate riguardo stili di vita, personalità e atteggiamenti, restituisce profili di consumatori completi – anche detti personas-, estremante utili per intraprendere azioni di miglioramento dell’offerta e ottimizzazione delle azioni ATL e BTL”.

Al contrario dei classici approcci survey-based, la Social Media Cluster Analysis di VALUE LAB non conosce limiti geografici, in quanto permette di determinare liberamente il perimetro di analisi, facilitando così l’individuazione di regioni emergenti o poco presidiate.

La soluzione offre inoltre la possibilità di effettuare benchmark dei profili risultanti con quelli dei principali competitor e del mercato di riferimento, e a breve consentirà l’integrazione con i dati CRM rendendo possibile l’arricchimento dei record a livello di singolo cliente.


 

Per maggiori informazioni:

Martina Morganti

Marketing & Communication
martina.morganti@valuelab.it 

torna su