VALUE LAB su Distribuzione Moderna: in tempo di crisi la loyalty paga

Il loyalty marketing presenta due facce: quella ben visibile delle carte fedeltà e delle raccolte punti, e quella strategica utilizzata per creare valore nel lungo periodo, rappresentata dai dati e informazioni sui clienti, racchiusa al’interno dei database, siano essi di fonte interna che esterna.

In un contesto di mercato sempre più fluido e concorrenziale, le attività di customer relationship management, e più in generale tutti gli strumenti che consentano di mappare e di conseguenza soddisfare le esigenze dei clienti diventano sempre più importanti per ottenere un vantaggio competitivo solido e duraturo.

Secondo Marco Di Dio Roccazzella (partner VALUE LAB), intervistato da Distribuzione Moderna nell’ambito di un articolo di scenario sulla loyalty, il futuro ci riserva grandi sorprese: assisteremo allo sviluppo di servizi che potranno essere forniti tramite dispositivi quali smartphone o app che, ad esempio, nel momento stesso in cui un cliente si trova nel punto vendita gli invieranno automaticamente una notifica con una promozione ad hoc targettizzata sui suoi consumi/acquisti precedenti e sulle sue abitudini di spesa.
Il futuro, quindi, sarà legato alla tecnologia, e lo strumento core della loyalty diventerà il telefonino, che rimpiazzerà le carte fisiche.

 

Scarica il documento in allegato per approfondire i contenuti dell’articolo pubblicato su “DM Magazine” oppure contattaci per ulteriori informazioni sulle soluzioni VALUE LAB.

Marco Pepe
Marketing & Communication
marco.pepe@valuelab.it
+39.02.77.88.931

 

DM Magazine - In tempo di crisi la loyalty paga
download pdf, 493 Kb
torna su