Arricchimento anagrafiche

Arricchire le anagrafiche significa aumentare il numero di informazioni significative relative a privati e aziende presenti in un database.
L'arricchimento aumenta l'ampiezza (inserimento di nuovi record) e la profondità (incremento delle variabili associate a ciascun record) del patrimonio informativo sui clienti.

Overview

Partendo da un file contente elementi anagrafici di base, come:

  • nome e cognome (database di privati)
  • ragione sociale (database di aziende)
  • partita IVA e/o codice fiscale (database di aziende)

forniamo come output un file composto dai dati originali arricchiti e non sostituiti dai campi richiesti: questi ultimi, infatti, verranno accodati ai record abbinati.

L'arricchimento può avvenire a due livelli:

  • individuale - utilizzando database di dati anagrafici
  • statistico - associando all'anagrafica, attraverso il metodo induttivo, i dati relativi alla sezione di censimento nella quale ricade l'indirizzo

Database di aziende

Per arricchire database di aziende si utilizzano dati anagrafici business e dati statistici.

Dati anagrafici business

  • Codice ATECO (Attività ISTAT)
  • Ragione sociale
  • Telefono
  • Fax
  • Indirizzo
  • Numero Addetti (solo per società di capitale)
  • Fatturato (solo per società di capitale)
  • Elenco filiali
  • Sezione di censimento

Dati statistici

Associati alla sezione di censimento nella quale ha sede l'azienda.

Database di privati

Per arricchire database di clienti e prospect si utilizzano dati anagrafici e statistici.

Dati anagrafici

  • Telefono (nel rispetto della normativa sulla privacy vigente)
  • Cellulare  (nel rispetto della normativa sulla privacy vigente)
  • E-mail (nel rispetto della normativa sulla privacy vigente)
  • Codice fiscale
  • Età
  • Sesso
  • Titolo

Dati statistici

Associati alla sezione di censimento nella quale risiede l'individuo.

Benefici

L'arricchimento del data base aziendale

  • migliora la capacità di descrivere i clienti
  • permette una magggiore profilazione
  • ottimizza la ricerca di prospect
  • consente di mirare meglio le azioni sui già clienti
    • gli investimenti nelle attività di direct marketing sono ottimizzati
    • il messaggio della campagna raggiunge solo gli individui in target
    • minimi errori di recapito
torna su