Articoli: Settori

The gender difference

Lo sportswear è il segmento che meglio esemplifica le differenze in termini di esperienza di acquisto tra uomini e donne. VALUE LAB ne spiega il perchè sul numero di giugno di Sportswear International

Pubblicato il 27/06/2016

prosegui

Pronti a mettere il cliente al centro

L'analisi del "ciclo di vita" del consumatore come punto di riferimento per lo sviluppo di approcci strategici customer centric e omnicanale

Pubblicato il 16/05/2016

prosegui

Veloci ma creativi: questa è la sfida

Lusso e e-commerce uniti in un fenomeno che sta assumendo nuove forme

Pubblicato il 13/05/2016

prosegui

Boost your in store selling ceremony with VALUE CLIENTELING 3.1

VALUE LAB rilascia la versione 3.1 della soluzione VALUE CLIENTELING, che si inserisce perfettamente nell'ottica di crescita organica e di sviluppo di progetti di omnichannel customer experience per il Retail del settore moda e lusso.

Pubblicato il 17/12/2014

prosegui

ANALYTICS UNMASK THE BEHAVIOUR OF TOP CLIENTS

Exane Bnp Paribas and VALUE LAB conducted a study on the tangible impact of analytics on the fashion and luxury industry, pointing out how these analytical algorithms are able to provide information that is crucial in order to anticipate consumer behaviour.

Pubblicato il 24/10/2014

prosegui

IL CLIENTE TOP SMASCHERATO DAGLI ANALYTICS

Oggi i nuovi algoritmi analitici permettono di anticipare i comportamenti di chi acquista ma, complice l'eccessiva sicurezza di sé, alcuni brand hanno scoperto di sopravvalutare la fedeltà dei propri fan.

Pubblicato il 23/10/2014

prosegui

Value Lab realizza il performance management dei punti vendita Thun

Scoprire i driver delle best performance dei punti vendita per ottenere il massimo dai due canali: retail e wholesale. Questo l'obiettivo del progetto che Thun ha realizzato con l'aiuto di Value Lab e delle più moderne metodologie di business analytics.

Pubblicato il 28/05/2012 su MarkUp

prosegui

Inchiesta VALUE LAB sulle carte fedeltà nel settore Pharma & Health Care: diffusione, utilizzo e percezione del cliente

Se la fidelity card, come dimostrano alcuni studi, ha conosciuto negli ultimi 20 anni una crescita  del 25 -30% consacrandosi come strumento trainante nel panorama loyalty, il settore Pharma & Heatlth Care non segue ancora questa tendenza. L’articolo “La fedeltà che va di moda” illustra i risultati di una ricerca VALUE LAB sul grado di diffusione dei programmi fedeltà nelle farmacie/erboristerie e come questi riescano ad influenzare i comportamenti d’acquisto dei consumatori/pazienti generando performance migliori per i retailer. Attraverso i loyalty program, farmacisti ed erboristi raggiungono una conoscenza più approfondita del proprio bacino di utenza, facendo propri i gusti, i bisogni e le esigenze dei propri clienti per scelte di marketing mirate.

Pubblicato il 13/06/2011 su Natural 1

prosegui

Customer Empowerment: gestione strategica ed effetti sulla profittabilità

Basandosi sulle più moderne teorie di customer empowerment, la ricerca illustrata in questo articolo, condotta su un consumer panel di circa 500 consumatori italiani, ha indagato gli effetti del trasferimento di potere dal produttore al consumatore nel caso di brand molto famosi del settore Fashion & Luxury, al fine di comprendere come le aziende del settore, a seconda del loro posizionamento competitivo, dovrebbero approcciare simili iniziative.

Pubblicato il 13/04/2011 su MyMarketing.net

prosegui

Data Mining e Sentiment Analysis: quando il brand diventa digitale

Data Mining e Sentiment Analysis permettono di catturare il mood della rete attraverso l'analisi dei profili dichiarati nei form d'iscrizione a social network e community, dei comportamenti di navigazione, delle opinioni condivise online circa brand e prodotti. Ciò consente alle aziende di strutturare prodotti e servizi adeguati alle esigenze della clientela, migliorare la visibilità del marchio e incrementare le vendite innescando meaccanismi di cross e up selling. Il tutto con un rilevante aumento dei fatturati.

Pubblicato il 04/02/2011 su ita.sas.com

prosegui

Gruppo Cartorama: selezionare e fidelizzare il Trade con il Geo Data Mining

Gruppo Cartorama lancia The One – Il club delle Migliori cartolerie, progetto di fidelizzazione del trade unico nel panorama Italiano. Per la selezione dei punti vendita partner Gruppo Cartorama ha scelto VALUE LAB che ha supportato l’azienda nella selezione e segmentazione delle cartolerie utilizzando approcci e strumenti di Geomarketing e Data Mining.

Pubblicato il 13/01/2011 su MyMarketing.net

prosegui

ScontiBancoPosta: con il bancomat lo sconto è compreso

Cresce il successo di ScontiBancoPosta, realizzato in collaborazione con VALUE LAB: 15.000 punti vendita in tutta Italia e di tutte le categorie merceologiche hanno aderito all'iniziativa. L'aspetto maggiormente innovativo del programma sta nell'utilizzo degli strumenti di business intelligence e Geomarketing che consentono una sofisticata profilazione di più di 6 milioni di titolari delle carte di pagamento BancoPosta.

Pubblicato il 11/01/2011 su IL SOLE 24 ORE

prosegui

Fratelli Carli. L'olio dal sapore della tradizione nell'innovazione

Fratelli Carli, leader indiscusso nel mercato dell’olio di oliva da quasi 100 anni, per la sua naturale vocazione all’efficienza nel marketing ha scelto VALUE LAB e SAS per ottimizzare la gestione delle campagne indirizzate ai suoi clienti (più di un milione) e valorizzare una customer base di oltre 2 milioni di anagrafiche.

Pubblicato il 14/12/2010 su Eccellere

prosegui

Cartorama: la cartoleria partner si trova con Geointelligence

Gruppo Cartorama adotta gli approcci di Geo Data Mining VALUE LAB per scegliere i punti vendita partner coinvolti nel progetto The One. GeoIntelligence di VALUE LAB, lo strumento utilizzato, ha permesso di selezionare e segmentare le migliori cartolerie Italiane integrando i dati Cartorama con i dati di potenziale di mercato e con le rilevazioni quali-quantitative della forza vendita sulla rete distributiva.

Pubblicato il 02/12/2010 su Il Mondo

prosegui

Cisalfa Sport punta sulla Customer Intelligence

Riccardo Boccalero, CIO di Cisalfa Sport racconta a Sistemi&Impresa l'innovativo progetto di CRM, realizzato con il supporto di SAS e VALUE LAB. Il segreto della customer intelligence di Cisalfa? Partire dal database, valorizzando il patrimonio informativo per ricostruire comportamenti e propensioni di acquisto al fine di conoscere meglio il cliente, fidelizzarlo e trasformare l’esperienza d’acquisto in un momento speciale.

Pubblicato il 02/12/2010 su Sistemi&Impresa

prosegui

CRM Strategy: il cliente Reale Mutua al centro della relazione

Reale Mutua ha varato un innovativo progetto di segmentazione della base clienti finalizzato a potenziare la customer intelligence, diffondere  la cultura assicurativa e ottimizzare le politiche di fidelizzazione e di sviluppo. Alla base del progetto di CRM vi sono le strategie analitiche di Geo Data Mining di VALUE LAB che permettono di conoscere il cliente-socio per identificarne il lifetime value e incrementarne la redditività attraverso offerte mirate basate sui suoi reali bisogni.

Pubblicato il 16/11/2010 su Ita.sas.com

prosegui

Honda: quando l'obiettivo è stupire il cliente

Daniele Lucchesi, Market & Product Research Manager Honda racconta il progetto di Customer Intelligence realizzato con VALUE LAB e SAS. Grazie agli strumenti analitici e agli approcci di CRM e Data Mining è stato possibile integrare in un unico ambiente una gigantesca molte di dati quali-quantitativi e scoprire correlazioni, compiere previsioni, conoscere le esigenze reali e future del cliente, nonchè valutare il mercato in modo innovativo.

Pubblicato il 16/11/2010 su ITA.SAS.COM

prosegui

CRM e Loyalty: inchiesta sulla valorizzazione della customer base nell'ELDOM

Loyalty program 2010: la competizione si sposta sul fronte della valorizzazione dei dati raccolti e dello sfruttamento delle informazioni ricavabili al fine di attivare iniziative di marketing mirato. Trade Bianco, con il supporto metodologico di VALUE LAB, ha esaminato la gestione del customer database dei principali retailer Eldom italiani.

Pubblicato il 11/10/2010 su TRADE BIANCO

prosegui

Geomarketing per stimare oggettivamente il valore degli immobili commerciali

Le analisi di Geomarketing e i dati di potenziale territoriale permettono di stimare oggettivamente il valore degli immobili commerciali oggettivando la scelta della location per nuove aperture. Partendo da un caso concreto (3 location a Bologna) vediamo come è possibile valutare dove aprire un punto vendita in base alle sue potenzialità territoriali, oltre che alle specifiche strutturali dell’immobile stesso.

Pubblicato il 08/10/2010 su MARK UP

prosegui

Pubblicità e comunicazioni mirate con il Geomarketing

Attraverso gli approcci di Geomarketing e Micromarketing, farmacie ed erboristerie possono conoscere il profilo del proprio cliente target attivando campagne di comunicazione mirate e localizzate nelle sole zone in cui questo risiede o gravita ottenendo così una maggiore redemption a fronte di una riduzione dei costi.

Pubblicato il 06/09/2010 su Natural1

prosegui
torna su